Italian Dutch English French German Japanese Russian Spanish

Tecnologia Microdent

Tecnologia Microdent

Microscopio operatorio

Il microscopio operatorio nelle nostre strutture è uno strumento di uso comune ed indispensabile che consente ai nostri odontoiatri ed igienisti di lavorare in strutture piccole con scarsa illuminazione e permette di avere angolazioni difficilmente ottenibili e visibili ad occhio nudo, al fine di ottenere una migliore precisione e qualità delle prestazioni. Tutte le postazioni operative (5 a Bologna e 3 a Bari) sono dotate di microscopio operatorio di ultima generazione e gli operatori sono tutti perfettamente formati al suo utilizzo obbligatorio in tutte le fasi di lavoro. Dalla visita all’igiene orale, nonché nella chirurgia e nell’endodonzia, il microscopio permette il massimo della precisione e la minima invasività.

Guarda il video: Microscopio Operatorio in Odontoiatria. Garanzia di un lavoro di qualità!

Laser Odontoiatrico

Utilizzare il laser in odontoiatria, invece dell’uso di un bisturi e della chirurgia tradizionale, significa curare i pazienti con metodiche meno invasive, meno dolorose, spesso più precise e dai migliori risultati. Nel nostro studio è lo strumento fondamentale per curare la malattia parodontale ( parodontite o detta comunemente piorrea). Inoltre i laser Nd:Yag presenti nelle nostre strutture sono utilizzati in tutte le procedure odontoiatriche dalla chirurgia all’endodonzia, con numerosi vantaggi in termini di risultati e tempi operativi. Ad esempio l’utilizzo durante le devitalizzazioni dei denti permette una decontaminazione profonda dei canali radicolari e quindi di terminare la procedura in una sola seduta. Oppure, durante le fasi chirurgiche, l’utilizzo del laser che taglia e coagula allo stesso tempo permette la presenza di minor sanguinamento e l’utilizzo di meno anestesia. Gli utilizzi del laser sono comunque molteplici e portano migliorie a tutte le procedure odontoiatriche. I laser a Diodi per le terapie di LLLT (Low Level Laser Therapy) permettono anche di desensibilizzare i colletti dentali, biostimolare la guarigione, migliorare lo sbiancamento,etc.. Il Laser ad Erbio presente a Bologna permette di agire sui tessuti dentari e sull’osso. Permette ad esempio di curare le carie senza l’uso delle turbine, particolarmente utile nei bambini e nei pazienti con la paura del dentista. Un altro utilizzo interessante è la desensibilizzazione dei colletti dentali, rapida ed efficace.

Guarda il video: Desenbilizzazione Laser Assistita

Guarda il video: Frenulectomia Laser Assistita

Radiologia digitale

Con il sistema digitale la dose di radiazione assorbita dal paziente è estremamente più bassa rispetto a quella dei sistemi tradizionali e grazie a sofisticati software di gestione possiamo valutare l'immagine radiografica dentale ingrandendola ruotandola, osservandola tridimensionalmente, colorandola a seconda della densità dei tessuti, e misurandone le dimensioni; Inoltre evita l’utilizzo dei liquidi di sviluppo, nocivi ed inquinanti.

L'ortopantomografo digitale è invece uno strumento radiologico che permette di ottenere le lastre "panoramiche", che permettono di vedere in un solo colpo tutto il cavo orale, ossia gli elementi dentari, l'articolazione temporomandibolare, i seni mascelllari, etc. Questo esame è molto utile per una diagnosi iniziale ed in caso di prime visite.

All'interno delle strutture è presente un panoramico digitale e quello di Bologna ha anche funzione di TAC 3D, che permette di valutare a livello tridimensionale le strutture ossee, funzione che si rileva particolarmente utile in casi complessi. Questo esame è indispensabile per pianificare il posizionamento di impianti osteointegrati, per verificare la vicinanza al nervo nel caso di estrazioni dei denti del giudizio o per cogliere ulteriori indicazioni anatomiche che la normale radiografia non ci permette di visualizzare, come ad esempio in casi di parodontite complessa o in presenza di lesioni endodontiche.

La panoramica è un importante strumento di screening, anche se nell'ambito strettamente parodontale è più indicato lo status endorale, ossia un insieme di 16 radiogrammi endorali (le classiche "lastrine") che mostrano in maniera più dettagliata e senza sovrapposizioni i profili ossei e gli elementi dentari.

Biologia molecolare

La biologia molecolare, attraverso dei prelievi indolori nelle tasche, permette di analizzare in maniera estremamente precisa a livello qualitativo e quantitativo la flora batterica presente all’interno delle tasche parodontali. Questo passaggio è necessario al fine di prevenire e curare la malattia parodontale e le sue recidive, mantenendo in funzione denti altamente compromessi. Infatti il test microbiologico viene eseguito periodicamente negli anni al fine di tener monitorata la flora batterica presente nella bocca prevenendo l'insorgenza di eventuali recidive.

Sempre grazie ad avanzate indagini di laboratorio è possibile analizzare la predisposizione genetica alla malattia parodontale, al fine di mettere a punto in maniera precisa la terapia e/o ottimizzare e personalizzare il programma di mantenimento igienico.

Nei pazienti candidati all'implantologia ci indica anche un possibile rischio d'insuccesso.

Nell'analisi genetica viene anche valutata l'eventuale alterazione di un recettore legato alla vitamina D, indicandoci un eventuale rischio di insorgenza di osteoporosi e permettendo di prescrivere eventuali esami integrativi e la prescrizione.

Le analisi sono eseguite grazie al laboratorio Biomolecular Diagnostic di Firenze ed il LAB SRL di Ferrara.

Guarda il video: Test microbiologico per malattia parodontale - Piorrea

 

Oltre 2000 pazienti si affidano a Microdent, esponici il tuo caso e noi faremo di tutto per offrirti la soluzione migliore.