Mal di testa e di schiena, dipende dai denti?

Sempre più spesso la scienza riconosce una connessione tra le diverse parti del corpo umano, in particolare tra le zone della bocca, dei denti e della mascella, con il resto dell’organismo. Questo vuol dire che si deve tener conto dell’equilibrio e del benessere complessivo del corpo. Ad esempio una mandibola sbilanciata può compromettere la salute della colonna vertebrale.

Così come, al contrario, un mal di testa o un mal di schiena persistenti e senza una causa apparente possono essere causati da problemi masticatori, come una malocclusione o degli spasmi muscolari. Riequilibrare il sorriso, allora, può rappresentare una valida ed efficace soluzione anche per altre patologie.

Quando il mal di testa dipende dai denti

Ci sono alcuni sintomi ben precisi che indicano quando un mal di testa cronico dipende da una patologia legata ai denti: ad esempio se ci si sveglia durante la notte con il dolore alla testa e la bocca molto serrata; quando ci si sveglia alla mattina avvertendo subito i fastidi dovuti al mal di testa; quando ci si sveglia con la sensazione di indolenzimento o rigidità sulle tempie o sulle guance. Ancora, quando si ha fastidio nella zona prima delle orecchie o quando, aprendo la bocca, si sente come uno scatto o un rumore.

Concentrandosi sui denti, poi, bisogna far caso se l’arcata superiore e quella inferiore riescono a essere simmetriche nella chiusura oppure no e se la parte inferiore è usurata ed erosa nello smalto. Poche, semplici riflessioni che indicono a capire se il mal di testa potrebbe dipendere, appunto, dai denti oppure no.

Riassumendo, tra le cause più frequenti del mal di testa causato dai denti, c’è il cosiddetto bruxismo, ovvero l’abitudine di serrare i denti o digrignarli, soprattutto durante il sonno in modo del tutto involontario. Questo disturbo può scatenare un’infiammazione dell’ATM (articolazione termomandibolare, che consente di aprire e chiudere la bocca) e all'apparato muscolare.

I problemi occlusali, cosa sono

L’occlusione indica la maniera in cui la bocca si chiude e quindi come i denti si posizionano tra loro. Quando l’occlusione non è perfetta si parla di malocclusione, che può causare dolore ai denti, ma anche ai muscoli mandibolari, mal di testa e mal di schiena, il bruxismo e patologie dell’ATM.

Se per molto tempo la diagnosi di una malocclusione è stata affidata a interpretazioni più che a misurazioni scientifiche, oggi per fortuna si può misurarla con grande precisione affidandosi a strumenti computerizzati.

Spesso la migliore soluzione, e anche la più rapida, è far utilizzare al paziente un bite durante la notte per ridurre l’abitudine a serrare i denti. Tuttavia, evitare o risolvere una malocclusione è importante per la salute dentale complessiva, evitando quindi traumi, instabilità delle protesi, la frattura di eventuali ponti o corone.

I problemi dell’ATM, di che si tratta

I problemi dell’articolazione temporo-mandibolare (Atm) possono compire in modo cronico o acuto e tra le cause principali ci sono l’artrite, una lesione all’articolare, un’occlusione imperfetta, un’eccessiva mobilità mandibolare.

Ma perché è così importante che la mascella sia posizionata correttamente per la nostra salute? Perché questa zona influenza il benessere (o il malessere) del resto del corpo. Un disturbo a carico dell’ATM può scatenare uno squilibrio della colonna vertebrale, con una postura scorretta, un’infiammazione dei muscoli facciali, un mancato allineamento dei denti e altri problemi da non sottovalutare fino alla compromissione della respirazione. Occorre quindi badare ad alcune spie: - il mal di testa frequente o un fastidio alla mascella, alle orecchie, - dolore al collo, alle spalle e alla schiena, - la sensazione di ronzio nelle orecchie, - un rumore quando si apre o chiude la bocca, - la difficoltà nel morso, - le vertigini, - un’eccessiva rigidità alla mandibola.

Il mal di testa, le carie e i denti del giudizio

Anche in caso di carie si può soffrire di mal di testa a causa delle terminazioni nervose dei denti colpite dell’infezione batterica. Una carie, infatti, può provocare fastidio non solo a livello dentale, ma colpire anche il viso e la testa attraverso il nervo trigemino. In questo caso sarà opportuno assumere un analgesico o un antinfiammatorio prima di farsi visitare dal proprio dentista, che chiaramente andrà a ridurre il sintomo, ovvero il dolore, consentendo allo specialista di agire sulla causa, ovvero la carie.

Un altro fattore che può scatenare mal di testa persistente è un problema legato ai denti del giudizio. Questo sempre a causa delle terminazioni nervose che irradiano il dolore a tutta la faccia e perfino al cranio. Nel caso in cui un dente del giudizio sia cariato, poi, in molti casi sarà meglio optare per l’estrazione, così da proteggere anche i denti più vicini.

Il mal di schiena, quando dipende dai denti

Anche il mal di schiena può essere strettamente connesso a dei disturbi a carico dei denti o della zona della bocca e della mandibola. Come nel caso di un mal di testa inspiegabile, anche se si soffre – senza alcuna apparente ragione – di dolori frequenti alla schiena, spesso la causa è legata a una malocclusione dentale.

Cosa significa? Che un’occlusione imperfetta dei denti, magari dovuta alla conformazione della mandibola, causa un fastidio al cranio e, di conseguenza, uno scompenso nella postura. Insomma, tutto è assolutamente collegato e il corpo tende a ripristinare l’equilibrio compromesso in modo fisiologico.

In questi casi gli specialisti, ortopedico e dentista, dovranno lavorare in sinergia per scegliere il trattamento ortodontico più adatto per riallineare le arcate dentarie, andando così a defaticare anche i muscoli del collo e della schiena.

In conclusione, il miglior consiglio nel caso di mal di testa o mal di schiena frequenti e non dovuti a patologie specifiche, è quello di parlarne con il proprio dentista, così che possa verificare se si soffre di un’occlusione imperfetta, una carie, bruxismo o qualsiasi altro disturbo dei denti e della zona mandibolare. In casi particolari invece è opportuno rivolgersi alla figura dello gnatologo, un dentista specializzato proprio in occlusione e nel trattamento del bruxismo e delle patologie dell'ATM.

Mal di testa e di schiena, dipende dai denti?

Ti è stata utile questa pagina? (votala)

4.9/5 rating (7 votes)

Vuoi saperne di più su come possiamo aiutarti?

Nessun problema! Abbiamo creato una linea dedicata su Whatsapp proprio per te! Ti basterà cliccare qui sotto e avrei accesso alla chat dedicata!


Cosa aspettarsi dalla prima visita in Microdent Dental SPA?

La prima visita in Microdent è un'esperienza tutta nuova, dal momento della prenotazione alla visita, viene gestito tutto nei minimi dettagli. Uno Staff preparato e disponibile ti permetterà di prenderti cura della tua salute in assoluta serenità.

Le domande più Frequenti

Qui abbiamo inserito le risposte

Come faccio a sapere se è la cura giusta per me?

Semplicissimo dopo aver compilato il modulo di contatto che vedi in cima a questa pagina, verrai ricontattato per una visita specialistica approfondita. In quella fase ti prospetteremo la soluzione che tiene conto, oltre alla situazione dentale, dell'aspetto economico e personale per permetterti di affrontare nel modo migliore il tuo percorso di cure.

Microdent usufruisce di Convenzioni?

Certamente! Microdent usufruisce di molteplici convenzioni indirette come FASI, FASCHIM, etc. Il nostro staff sarà lieto di compilare per te i moduli assicurativi per facilitarti e migliorare il rimborso assicurativo.

Le mie cure odontoiatriche sono garantite?

Assolutamente si! Sappiamo quanto sia importante vivere serenamente la propria vita ed è per questo che abbiamo deciso di estendere forme di garanzie uniche sul mercato dentale, questo è diventato uno dei nostri punti di forza più apprezzati!

Posso pianificare i miei appuntamenti?

Certo! Non solo potrai pianificare tutto il tuo piano di cura dal principio, ma potrai anche scegliere le date che ti permettono di gestire in totale tranquillità tutte le fasi della terapia dentale. Siamo aperti anche di sabato e nei prefestivi. Sappiamo quanto è importante il tempo e cerchiamo di gestire al meglio tutto per non fartelo sprecare!

 


Le nostre qualità sono riconosciute

Ecco alcune testate giornalistiche che hanno parlato di noi

Dentista bologna

Dentista Bologna

Microdent Dental SPA Via Giuseppe Massarenti 412/2G - 40138 Bologna

Tel. 051 6232040

Dr. Simone Stori Iscritto all'Ordine degli Odontoiatri di Bologna numero 1575 P.IVA 07217640726 Copyright © Microdent 2020

Dott. Simone Stori – Dentista Bologna – Esperto Cura della parodontite

Lunedì 9.00-18.00 - da Martedì a Venerdì 9.00 - 19.00 - Sabato (2 al mese) 9.00 - 15.30

 

Perchè facciamo questo lavoro?

Perchè riteniamo che tutti abbiano il diritto di masticare e sorridere possibilmente con i propri denti…nella massima serenità.