Odontoiatria Conservativa per la cura delle carie


Fastidio ai denti? Buchi “neri”? Ti hanno detto che hai una carie e devi curarla? Vorresti sostituire in modo estetico la “vecchia otturazione d’argento"?

Con odontoiatria conservativa si intende il trattamento di lesioni del dente come carie e fratture, con il ripristino funzionale ed estetico dell’elemento colpito con otturazioni, ricostruzioni o intarsi.

Qualora tu abbia:

  • Spazi tra i denti o il filo che si rompe passandolo tra gli stessi
  • Carie e vecchie otturazioni in amalgama (quelle scure di “argento”, peraltro dannose)
  • Macchie scolorite

Le otturazioni estetiche potrebbero essere un ottimo trattamento correttivo per te.

In questa procedura, dopo la fase di diagnosi e l'eventuale rimozione completa della carie, si usa una pasta speciale chiamata “composito” che viene abbinata al colore dei tuoi denti, attaccata in modo stabile con una luce ad alta intensità.

Inoltre presso Microdent trovate dei dentisti con grande esperienza proprio in otturazioni estetiche per darvi il meglio grazie anche all’utilizzo del microscopio e dei materiali moderni.

Potenziali Vantaggi della Conservativa “Minimamente Invasiva” Microscopio e Laser Assistita:

  • Diagnosi precoce di lesioni anche iniziali;
  • Rimozione selettiva della carie grazie all’utilizzo del Microscopio;
  • Utilizzo di Diga di gomma ogni volta sia possibile per la massima qualità;
  • Utilizzo di materiali estetici biomimetici col fine di ottenere il massimo risultato estetico, con effetto naturale;
  • Spesso facile gestione delle carie sottogengivale grazie al supporto del laser;

Cos’è la carie e come si cura?

La carie è una patologia del dente dovuta a un insieme di batteri che si nutrono degli zuccheri introdotti con l’alimentazione e che vanno progressivamente ad attaccare il tessuto dentario rammollendolo e creando lesioni solitamente di colore marrone scuro/nerastro fino a creare i famosi “buchi nel dente”.

Se non vengono trattate arrivano, con tempi più o meno lunghi, al nervo del dente, causando dolore acuto e la necessità di devitalizzare il dente o persino a volte la sua estrazione (in caso di carie troppo profonde o fratture).

La carie iniziale è solitamente asintomatica, può comparire talvolta un aumento della sensibilità agli stimoli termici, e inizia a dolere solo se molto profonda.

Per questo motivo è necessaria una diagnosi e un trattamento precoce, attuabile ad esempio con delle radiografie endorali digitali chiamate Bitewing, molto interessanti perché permettono di valutare tutte insieme le carie tra i denti sia sopra che sotto.

L’utilizzo del microscopio operatorio in questo caso permette di individuare lesioni iniziali anche molto piccole, con un loro successivo trattamento con metodica minimamente invasiva, eseguito isolando il dente grazie alla diga in lattice, fondamentale per raggiungere la massima precisione e sicurezza.

Il trattamento della lesione cariosa prevede l’esecuzione di anestesia locale e successivamente la rimozione per mezzo di strumenti rotanti e manuali del tessuto dentario rammollito. In questa fase il microscopio permette di rimuovere selettivamente la carie, creando cavità di grandezza minima in relazione alla lesione nonché essere sicuri della completa rimozione! A volte infatti rimuoviamo otturazioni…trovando della carie residua sottostante lasciata precedentemente!

Successivamente la cavità ottenuta, pulita e decontaminata a dovere, viene otturata con materiali estetici chiamati compositi per ripristinare il tessuto perso. Grazie all’utilizzo di materiali di ultima generazione e all’impiego del microscopio operatorio è possibile oggi ottenere ricostruzioni quanto più identiche possibili al dente originale in forma e colore, con un ripristino funzionale ed estetico di alta qualità.

Particolare cura viene poi posta nella rifinitura, che permette un minor accumulo di placca e quindi di batteri intorno ai denti ricostruiti e diminuisce il rischio di infiltrazioni cariose dei denti già trattati.

Intarsi in Ceramica o in Composito

In alcuni casi è possibile nei denti posteriori (molari e premolari) che la carie sia molto grande o che una volta rimossa la vecchia otturazione la porzione di dente da ricostruire sia importante e coinvolga le cuspidi dentali, ossia le zone esterne del dente quelle a “punta”.

Qualora ci si trovi in questa situazione la ricostruzione del dente con tecniche convenzionali e dirette, seppure possibile, porterebbe al rischio di frattura della stessa in un tempo variabile e quindi ad una prognosi non ottimale del dente nel lungo periodo.

Per questo motivo è utile e consigliato in questi casi ripristinare funzione ed estetica del dente con l’utilizzo di intarsi in composito od in ceramica.

Gli intarsi prevedono la ricostruzione e ripristino della parte mancante del dente tramite un monoblocco di composito o ceramica creato su misura dal laboratorio odontotecnico previa impronta, normale o con scanner digitale. Il monoblocco verrà poi cementato in modo accurato al dente, permettendo una durata nel tempo maggiore ed una migliore estetica.

Ricapitolando ecco i passaggi in caso di necessità di un intarsio, che si articola solitamente in 2 sedute distaccate di 7/10 giorni:

  • Prima Seduta:
    • Anestesia
    • Rimozione della carie
    • Ricostruzione preliminare del dente (build-up)
    • Impronta di precisione digitale
    • Otturazione provvisoria
  • Seconda Seduta:
    • Anestesia
    • Prova del manufatto del laboratorio
    • Cementazione dell’intarsio
    • Controllo chiusura e lucidatura

Presso Microdent oggi è anche possibile effettuare tutto in una sola seduta di meno di 2 ore grazie alla combinazione di impronta digitale e sistema di fresaggio.  Una volta rimossa la parte di dente malata e cariata viene effettuata la scansione digitale e grazie ad un complesso software viene disegnata la parte mancante che viene subito fresata da un blocchetto di composito e cementata immediatamente sul dente! Ciò porta ad un grande risparmio in termini di tempo per il paziente e minori disagi dovuti alle due anestesie, al rischio di sensibilità dell’otturazione provvisoria…ed altro.

Cosa provoca la carie?

La carie è dovuta alla demineralizzazione del dente per la presenza di batteri (come lo Streptococco Mutans) che “mangiando” gli zuccheri del cibo che rimangono tra i denti creano un ambiente acido che “scioglie” il tessuto del dente.

Inizialmente la carie è asintomatica, ma se non viene trattata può arrivare, in tempi più o meno lunghi, al nervo del dente, causando dolore acuto e la necessità di devitalizzare il dente o persino (in casi limite) la sua estrazione in caso di carie troppo profonde o fratture. Per questo motivo è necessaria una diagnosi e un trattamento precoce, per avere un minor impatto biologico ed economico.

Cos’è la carie?

La carie è una patologia del dente dovuta ad un insieme di batteri che si nutrono degli zuccheri introdotti con l’alimentazione e che vanno progressivamente ad attaccare il tessuto dentario rammollendolo e creando lesioni solitamente di colore marrone scuro/nerastro.

Cosa fare per prevenire la carie?

Il miglior metodo di prevenzione delle carie è una corretta igiene orale (accompagnata da una corretta alimentazione). È altamente consigliato lavarsi i denti 3 volte al giorno, utilizzare il filo interdentale e sottoporsi a una seduta di igiene orale professionale almeno 2 volte l’anno. Si può anche aiutare la prevenzione della carie utilizzando prodotti contenenti fluoro nonché come già accennato curando l’alimentazione evitando spuntini dolci, bibite gassate e altri composti appiccicosi, dolci ed acidi.

Cosa vuol dire otturare un dente?

Otturare un dente significa ripristinarlo a livello estetico e funzionale dopo un danno, come ad esempio una carie. Dopo aver “curato” il danno ossia rimossa previa anestesia la carie o la parte rotta del dente, il dente viene appunto ricostruito per impedire la penetrazione batterica, dargli estetica e anche funzione. Si utilizzano dei composti chiamati compositi che mimano la resistenza ed il colore del dente. È una pratica conservativa abbastanza comune e non particolarmente dolorosa o invasiva, che viene però eseguita con l’ausilio dell’anestesia locale. In media la durata di una otturazione è di 5/10 anni.

Quanto costa curare una carie?

Il costo dipende da numerosi fattori come il numero di pareti coinvolte nella carie, la grandezza della stessa, se è in zona estetica o meno… e tanto altro. Il costo presso Microdent va dagli 80 euro ai 250 a seconda della situazione.

La cosa migliore è affidarsi a dei dentisti con importante esperienza perché se il trattamento non viene fatto bene o trascurando alcuni fasi si può andare incontro ad alcuni rischi come ad esempio:

  • Se non viene rimossa tutta la carie, questa può progredire e arrivare al nervo
  • Se la chiusura non è corretta, può creare alcuni fastidi
  • Se manca il punto di contatto tra i denti oltre al fastidio quando si mangia che richiede sempre di pulirsi col filo si possono infiammare le gengive
  • Se non è rifinita bene può infiltrarsi e cariarsi di nuovo nonché irritare le gengive

Qualora tu stia cercando un centro per curare le tue carie in modo corretto, estetico e con tecniche minimamente invasive, siamo a tua completa disposizione.

Cura delle Carie

Lavoriamo ogni giorno per migliorare la vita delle persone

Se stai cercando un dentista a cui affidarti, siamo certi di poterti aiutare. Cerchiamo infatti soluzioni su misura, basate anche sulle tue esigenze di tempo e di budget.

Sappiamo quanto siano importanti le certezze!

I protocolli Microdent sono stati sviluppati in oltre 30 anni di pratica, migliaia di ore di studio e oltre 4300 pazienti trattati.

Le nostre qualità sono riconosciute

Ecco alcune testate giornalistiche che hanno parlato di noi

Microdent Dental SPA Via Giuseppe Massarenti 412/2G - 40138 Bologna

Tel. 051 6232040

Dr. Simone Stori Iscritto all'Ordine degli Odontoiatri di Bologna numero 1575 P.IVA 07217640726 Copyright © Microdent 2020

Dott. Simone Stori – Dentista Bologna – Esperto Cura della parodontite

Lunedì e Venerdi: 8.30-18.30 - Mercoledi: 8.30 - 19 - Martedì e Giovedì: 9.00 - 19.30 - Sabato (2 al mese) 9.00 - 15.30

Una storia lunga ormai 30 anni, fatta di passione per il proprio lavoro, amore per la tecnologia e con una sola missione: debellare la parodontite nei nostri pazienti con le tecniche meno invasive ed efficaci, preservando i denti il più possibile e abbattendo la paura del dentista.
© Microdent. Riproduzione Vietata anche se parziale - Powered by Mario Pompilio.

Perchè riteniamo che tutti abbiano il diritto di masticare e sorridere possibilmente con i propri denti…nella massima serenità.