Rialzo del seno Mascellare

Hai poco osso per inserire gli impianti dentali? Ti hanno parlato del rialzo di seno mascellare e non sai dove eseguirlo?

Il rialzo di seno è una tecnica chirurgica che rimedia ad una mancanza di osso in zone premolari-molari dell'arcata superiore. Questa mancanza può derivare da un'estrazione in presenza di grossa infezione, per perdita ossea data dalla parodontite o la fisiologica pneumatizzazione (ingrossamento) della cavità. E qualora sia necessario inserire gli impianti, è necessaria una corretta e minima quantità di osso.

Il rialzo di seno può essere suddiviso in due categorie: Grande rialzo di seno o mini rialzo di seno.

La differenza sostanziale sta nella quantità di osso presente al momento dell'esecuzione della diagnosi con lastra tridimensionale e del relativo intervento.

Con il mini rialzo, salvo casi particolari, è possibile inserire gli impianti nella stessa seduta della chirurgia ricostruttiva.

Il grande rialzo, invece, normalmente viene eseguito senza l'inserimento di impianti ed è necessario attendere 9-12 mesi per procedere prima dell'inserimento delle viti in titanio.

Le controindicazioni a queste chirurgie, oltre a quelle legate alla salute e alle abitudini del paziente (diabete, fumo), sono riferibili a problematiche locali del seno come: sinusiti acute in atto, neoplasie, cisti, presenza di corpi estranei e infezioni apicali dei denti adiacenti alla zona da trattare.

Dopo l'esecuzione di una TAC per lo studio della situazione è necessario sottoporsi ad una seduta di igiene per lavorare in una bocca il più possibile pulita ed evitare fastidiose complicazioni.

L'intervento consiste nel posizionamento, all'interno del seno mascellare, di sostituti ossei e/ol'utilizzo di membrane per guidare la guarigione dei diversi tessuti rigenerati.

In questo modo, dopo la maturazione dell'innesto, abbiamo l'osso necessario all'inserimento degli impianti.

Domande frequenti:

Dovrò prendere dei farmaci?

"Sì, al momento dell'igiene prechirurgica ti verrà consegnata la ricetta con tutti i farmaci necessari"

Dovrò seguire una dieta particolare?

Sì, alla fine della chirurgia ti verranno spiegate tutte le indicazioni post-operatorie tra le quali c'è la necessità di consumare cibi freddi e morbidi per i primi due giorni e semisolidi per i successivi 5

Questo intervento mi permetterà di sostituire la mia protesi mobile con una soluzione fissa?

Sì, è proprio l'obiettivo della chirurgia. Con un'ulteriore tac, a distanza di tempo, andremo a verificare l'integrazione dell'innesto per programmare l'inserimento degli impianti su cui "costruire" la nuova protesi fissa.

È un intervento "sicuro"?

Sì ma, nonostante la chirurgia di rialzo di seno sia una tecnica predicibile, è possibile imbattersi in complicanze che possono compromettere l'esito dell'intervento. In questo caso bisogna rivalutare la situazione e approntare una soluzione alternativa.

Di seguito le indicazioni post-operatorie complete per chi avesse subito un intervento di rialzo di seno:

  • Mangiare cibi freddi e morbidi i primi 2 giorni, tiepidi e semisolidi i successivi 5 giorni evitando qualsiasi alimento irritante per i primi 10 giorni
  • Non mangiare sulla zona operata
  • In caso di leggero sanguinamento comprimere leggermente con una garza umida.
  • Non assumere liquidi caldi ne sostanze alcoliche e non fumare per almeno 10 giorni
  • Evitare di soffiare il naso per almeno 7 gg
  • Non stirare MAI il labbro per visionare la ferita, non toccare e non fare pressione con la lingua sui punti di sutura
  • Evitare attività fisiche intense perché potrebbero indurre sanguinamento delle ferite. Non bisogna praticare sport subacquei e acquatici fino ad avvenuta guarigione.
  • Non spazzolare la zona operata per le prime 2 settimane riprendendo le manovre delicatamente con uno spazzolino a setole extra-morbide
  • Non usare nessuno strumento di igiene interdentale per le prime 4 settimane (filo, scovolino e/o superfloss)
  • Utilizzare un collutorio a base di clorexidina 0.2% non diluito per 2-3 volte al giorno per i 14 giorni successivi all’intervento.
  • Importante non sciacquare ma tenere solo in bocca il liquido Gonfiore e la comparsa di un livido sono segni da interpretare come normali senza allarmismi
  • Seguire scrupolosamente le indicazioni farmacologiche
  • I controlli post-chirurgici si effettuano settimanalmente per il primo mese (rimozione suture dal 7° al 14°giorno) e ogni 2 settimane per il mese successivo

Rialzo del seno Mascellare

Lavoriamo ogni giorno per migliorare la vita delle persone

Se stai cercando un dentista a cui affidarti, siamo certi di poterti aiutare. Cerchiamo infatti soluzioni su misura, basate anche sulle tue esigenze di tempo e di budget.

Sappiamo quanto siano importanti le certezze!

I protocolli Microdent sono stati sviluppati in oltre 30 anni di pratica, migliaia di ore di studio e oltre 4300 pazienti trattati.

Le nostre qualità sono riconosciute

Ecco alcune testate giornalistiche che hanno parlato di noi

Microdent Dental SPA Via Giuseppe Massarenti 412/2G - 40138 Bologna

Tel. 051 6232040

Dr. Simone Stori Iscritto all'Ordine degli Odontoiatri di Bologna numero 1575 P.IVA 07217640726 Copyright © Microdent 2020

Dott. Simone Stori – Dentista Bologna – Esperto Cura della parodontite

Lunedì e Venerdi: 8.30-18.30 - Mercoledi: 8.30 - 19 - Martedì e Giovedì: 9.00 - 19.30 - Sabato (2 al mese) 9.00 - 15.30

Una storia lunga ormai 30 anni, fatta di passione per il proprio lavoro, amore per la tecnologia e con una sola missione: debellare la parodontite nei nostri pazienti con le tecniche meno invasive ed efficaci, preservando i denti il più possibile e abbattendo la paura del dentista.
© Microdent. Riproduzione Vietata anche se parziale - Powered by Mario Pompilio.

Perchè riteniamo che tutti abbiano il diritto di masticare e sorridere possibilmente con i propri denti…nella massima serenità.