itnlenfrdejarues

Protesi in odontoiatria per un sorriso smagliante

Protesi in odontoiatria per un sorriso smagliante

Affidati a Microdent e alla protesi fissa o mobile!

Corone

Se i tuoi denti hanno danni più ampi, che non possono essere ricostruiti con otturazioni, come ad esempio i denti che ...

    * Sono rotti, fratturati o devitalizzati

    * Contengono vecchie e grandi otturazioni dal brutto aspetto che devono essere sostituite

    * Sono devitalizzati (e quindi più deboli e a rischio di frattura)

... potrebbero essere troppo deboli per eseguire delle otturazioni dirette estetiche.

Ma non preoccuparti, la corona può essere la soluzione perfetta per te. Una corona è essenzialmente un manicotto o “casco” protesico che scivola sopra la parte superiore del dente esistente per crearne uno più attraente, sano e duraturo.

Ponti

Se hai perso diversi denti, uno dei trattamenti più efficaci è un ponte fisso dentale, ossia un gruppo di corone collegate tra loro per sostituire i denti mancanti. Il ponte colma i vuoti esistenti e aiuta a sbarazzarsi di quei fastidiosi buchi neri ridando estetica e funzione, quindi sottraendo anche anni dal vostro aspetto.

Un ponte ben realizzato può anche contribuire a:

    * Diminuire le probabilità di sviluppare la parodontite

    * Correggere un disallineamento nel morso

    * Migliorare la tua masticazione e la chiarezza nel parlare.

Vantaggi della protesi fissa minimamente invasiva e della ceramica integrale:

  • Preparazioni dentali (limatura del dente) minimali;
  • Impronte e cementazioni molto precise;
  • Meno passaggi per completare il lavoro (2-3 contro 5-6 della metallo ceramica);
  • Maggiore estetica con assenza del “bordino” nero;
  • Posizionamento del margine sopragengiva per minor infiammazione gengivale.

Con protesi si intende la riabilitazione tramite manufatti eseguiti dal laboratorio odontotecnico di elementi mancanti o gravemente compromessi.

In Microdent la protesi fissa quando possibile si esegue in ceramica integrale, in particolare con corone in disilicato di litio, molto resistenti ed estetiche, oppure in zirconio. Con questo materiale si possono eseguire, preservando funzione ed estetica, corone singole ad esempio per ricoprire denti devitalizzati. Si possono realizzare anche piccoli ponti fino a 3 elementi. In casi di riabilitazioni più estese bisogna invece ricorrere a tecniche di metallo ceramica per avere una struttura sottostante in metallo nobile, sempre però col “bordino” bianco.

Anche nell'ambito protesico l'utilizzo del microscopio operatorio è importante per garantire preparazioni (limatura dei denti) estremamente precise e per verificare il perfetto adattamento dei manufatti alle strutture dentarie. Il microscopio ha anche un ruolo cruciale durante la cementazione, in quanto permette di vedere e rimuovere tutti gli eventuali eccessi di cemento, che possono essere ricettacolo di placca di causa di infiammazioni gengivali.

Il laser viene utilizzato invece durante la rilevazione dell'impronta di precisione in protesi fissa, in quanto permette, in maniera poco dolorosa, di creare un'ottima retrazione gengivale e quindi ottenere un'impronta in cui i margini sono perfettamente visibili e leggibili dall'odontotecnico. Permette anche una stimolazione gengivale che fa sì che la gengiva si rigeneri in maniera migliore.

PROTESI FISSA

Grazie alla protesi fissa è possibile riabilitare in maniera non removibile elementi mancanti o denti gravemente compromessi.

Ponti

Grazie ai ponti è possibile riabilitare lacune singole o multiple ancorandosi ai denti residui. Gli elementi pilastro del ponte vengono "preparati" ossia limati in maniera circonferenziale (in media meno di 1 mm) per permettere il posizionamento del manufatto protesico. Successivamente viene rilevata una impronta di precisione che permetterà agli odontotecnici di iniziare a creare il ponte. Solitamente il ponte ha una struttura interna in lega metallica preziosa sulla quale viene poi stratificata o la ceramica (molto estetica ma più costosa) o la resina/composito (meno costosa).

Le ultime innovazioni prevedono l'esecuzione di ponti in ceramica integrale, a garanzia di un'estetica totale, in cui anche la sottostruttura è creata con una ceramica particolare, chiamata zirconia, estremamente resistente.

A livello pratico dopo la preparazione dei denti e la rilevazione dell'impronta, il paziente viene dimesso con un ponte provvisorio in resina o composito, che a volte può essere direttamente preparato alla poltrona oppure viene creato dal laboratorio precedentemente (ponte provvisorio pre-limatura).

Quando il tecnico ha preparato la struttura questa viene provata in bocca, per essere sicuri di una perfetta corrispondenza tra il manufatto e i monconi (denti preparati). Dopo qualche giorno, durante i quali il paziente continua ad avere il provvisorio, è possibile provare la struttura ceramizzata, per verificare l'occlusione, il colore e la forma. Nell'appuntamento successivo il ponte viene consegnato lucidato e dopo un'ultima verifica viene cementato definitivamente in bocca utilizzando cementi definitivi.

Corone singole

Grazie alle corone o capsule è possibile riabilitare singolarmente elementi gravemente compromessi da carie, traumi o fratture della corona. E' anche necessario applicare una corona ai denti devitalizzati, soprattutto i molari e premolari, in quanto a lungo termine i denti devitalizzati sono soggetti a maggior rischio di frattura. Il processo di creazione di una corona è molto simile a quello di un ponte, solo che il manufatto si limita a uno o più elementi singoli. Nelle nostre strutture le corone singole vengono realizzate in ceramica integrale, ossia senza metalli, a garanzia di precisione ed estetica impeccabile.

PROTESI REMOVIBILE

La protesi removibile raccoglie quell'insieme di protesi (protesi con ganci, protesi con attacchi di precisione, protesi overdenture) che il paziente può rimuovere della bocca ma che quando è in sede trova ancoraggio ai denti residui con vari metodi per garantire una migliore stabilità e una masticazione più sicura.

Sono indicate ad esempio quando nei settori posteriori della bocca mancano molti denti e non è possibile sostituirli con impianti o protesi fisse. In questo caso si può attuare una soluzione chiamata protesi combinata, ossia con una parte fissa ed una removibile.

Le nuove tecnologie ed i materiali come la resina acetalica o il nylon permettono di effettuare protesi mobili parziali (chiamati “ragnetti” o “scheletrati”) abbandonando i brutti e fastidiosi ganci in metallo, sostituiti da ganci flessibili trasparenti, bianchi o rosa!

PROTESI TOTALE

La protesi totale è la classica "dentiera", che permette di riabilitare delle arcate completamente edentule.

La protesi totale è comunque una protesi removibile ad appoggio mucoso, ed è l'ultima soluzione per bocche edentule gravemente compromesse e con un riassorbimento di osso così marcato da impedire l'inserimento di impianti per sostenere protesi di tipo fisso, anche se grazie alle moderne procedure di ricostruzione ossea è possibile inserire impianti in casi anche di atrofia estrema.

Corona in ceramica per i denti?

Vuoi sostituire una vecchia corona o capsula col bordo in metallo?

Devi sostituire un dente mancante e non si possono mettere impianti?

Hai un dente devitalizzato da ricoprire?

Si è rotto un dente e vuoi recuperarlo?

Vuoi migliorare l’estetica del tuo sorriso?

 

 

Oltre 2000 pazienti si affidano a Microdent, esponici il tuo caso e noi faremo di tutto per offrirti la soluzione migliore.