Italian Dutch English French German Japanese Russian Spanish

Odontoiatria Conservativa per la cura delle carie

Odontoiatria Conservativa per la cura delle carie

Con odontiatria conservativa si intende il trattamento di lesioni del dente come carie e fratture, col il ripristino funzionale ed estetico dell’elemento colpito con otturazioni, ricostruzioni o intarsi.

Fastidio ai denti? Buchi “neri”? Ti hanno detto che hai una carie e devi curarla? Vuoi sostituire in modo estetico la “vecchia otturazione d’argento"?

Otturazioni Estetiche

Se hai...

    * Spazi tra i denti

    * Carie e otturazioni in amalgama (quelle scure di “argento”, peraltro dannose…)

    * Macchie scolorite

Le otturazioni estetiche potrebbero essere un ottimo trattamento correttivo per te. In questa procedura, si usa una pasta speciale chiamato composito che abbiamo sapientemente abbinato al colore dei tuoi denti e poi la attacchiamo in modo stabile con con una luce ad alta intensità.

Vantaggi della Conservativa “Minimamente Invasiva” Microscopio e Laser Assistita: 

  • Diagnosi precoce di lesioni anche iniziali;
  • Rimozione selettiva della carie grazie al Microscopio;
  • Rimozione della carie anche senza “trapano” grazie al laser ad erbio;
  • Utilizzo di Diga per la massima qualità;
  • Utilizzo di materiali estetici biomimetici per il massimo risultato estetico, con effetto naturale;
  • Facile gestione delle carie sottogengivale grazie al laser;

Cos’è la carie e come si cura?

La carie è una patologia del dente dovuta ad un insieme di batteri che si nutrono degli zuccheri introdotti con l’alimentazione e che vanno a progressivamente ad attaccare il tessuto dentario rammollendolo e creando lesioni solitamente di colore marrone scuro/nerastro. Se non vengono trattate giungono, con tempi più o meno lunghi, al nervo del dente, causando dolore acuto e la necessità di devitalizzare il dente.

La carie iniziale è solitamente asintomatica, può comparire talvolta un aumento della sensibilità agli stimoli termici, e inizia a dolere solo se molto profonda.

Per questo motivo è necessaria una diagnosi e un trattamento precoce. L’utilizzo del microscopio operatorio permette di individuare lesioni iniziali anche molto piccole, con un loro successivo trattamento con metodica minimamente invasiva, eseguito isolando il dente grazie alla diga in lattice, fondamentale per la massima precisione e sicurezza.

Il trattamento della lesione cariosa prevede l’esecuzione di anestesia locale e successivamente la rimozione per mezzo di strumenti rotanti e manuali del tessuto dentario rammollito. In questa fase il microscopio permette di rimuovere selettivamente la carie, creando cavità di grandezza minima in relazione alla lesione.

Con il laser ad erbio è possibile anche effettuare questa fase senza anestesia e senza il rumore del “trapano”!

Successivamente la cavità ottenuta viene otturata con materiali estetici per ripristinare il tessuto perduto. Grazie all’utilizzo di materiali di ultima generazione e all’impiego del microscopio operatorio è possibile oggi ottenere ricostruzioni identiche al dente originale in forma e colore, con un ripristino funzionale ed estetico di alta qualità. Particolare cura viene poi posta nella rifinitura, che permette un minor accumulo di placca e quindi di batteri intorno ai denti ricostruiti e diminuisce il rischio di infiltrazioni cariose dei denti già trattati.

Oltre 2000 pazienti si affidano a Microdent, esponici il tuo caso e noi faremo di tutto per offrirti la soluzione migliore.