“White Spots” trattamento per le macchie bianche e fluorosi

White Spots (macchie sui denti)

Hai presente quelle macchie bianche che si notano a volte sui denti?

Queste macchie di colore sul dente vengono definite in inglese, appunto, “white spots”. Possono essere più o meno estese e più o meno visibili; possono manifestarsi a causa di un’eccessiva assunzione di fluoro durante la formazione dello smalto (fluorosi), o in seguito a un trattamento ortodontico che ha “coperto” parte del dente lasciando parti dello smalto più esposte; possono essere causate anche da particolari operazioni o interventi avvenuti sul dente, o a causa di traumi o urti. Inoltre, il problema è più manifesto se il colore naturale dei propri denti tende ad essere più scuro.

Questo problema non è risolvibile con una igiene professionale, tantomeno con quella domiciliare. Queste macchie bianche non sono sintomo di sporcizia o di scarsa igiene, ma come abbiamo già detto hanno cause diverse non legate alla pulizia. Infatti è come se le macchie fossero “impresse” nello smalto, e nella maggior parte dei casi il problema è più che altro estetico: in molti casi queste macchie bianche sono ben visibili e anche parecchio estese, interessando più di un dente.

Non è dunque una macchia “superficiale”, e infatti non può essere rimossa strofinando, ma è un effetto che ha luogo sotto lo smalto dentale, e che quindi ha bisogno di tecniche mirate e specialistiche per essere risolto

COME FUNZIONA IL TRATTAMENTO?

Il trattamento, denominato “Icon”, è incredibilmente semplice ed efficace. Come funziona?

  1. Innanzi tutto viene fatta una visita diagnostica specialista, per capire quale sia il problema e per capire le cause della macchia o della decolorazione del dente. Questa fase ovviamente è essenziale, perché ogni trattamento deve essere preceduto da una diagnosi precisa che permetta di individuare sia il problema che la soluzione ideale.
  2. Il trattamento deve essere effettuato con denti puliti. Dunque nella maggior parte dei casi viene preceduto da una igiene orale professionale, che noi in Microdent effettuiamo con l’ausilio del microscopio. Questo permette una precisione altissima e la rimozione del tartaro più insidioso e non visibile ad occhio nudo. In base alla situazione, si decide se il trattamento vero e proprio di rimozione delle macchie bianche può essere effettuato subito dopo la detartrasi o in una seduta successiva.
  3. si inizia il trattamento con l’applicazione di acido cloridrico per circa 2 minuti, che agisce sullo smalto rendendolo più ruvido e poroso, favorendo il lavoro. Questa pratica viene chiamata “mordenzatura”.
  4. Successivamente il dente viene asciugato con etanolo, e già in questa fase è possibile vedere una “anteprima” del risultato finale. Se ancora non è soddisfacente, si può effettuare di nuovo la mordenzatura.
  5. Viene poi applicata una resina a bassa viscosità. Questa adesso è libera di penetrare nello smalto. Infine il dente viene lucidato

Le fasi di applicazione di sostanze sui denti vengono fatte tramite uno strumento sottile simile a una siringa senza ago. Questo strumento permette di somministrare la giusta dose di liquido sul dente e di distribuirlo in maniera omogenea.

Si tratta di una tecnologia recente che sfrutta le proprietà delle sostanze chimiche utilizzate, ma che è estremamente semplice e senza particolari controindicazioni!

A CHE COSA SERVE?

Quindi, con questa soluzione sarà possibile risolvere i problemi di colorazione del dente a prescindere dalla causa, quali:

  • white spots (macchie bianche) antiestetiche
  • fluorosi (cioè problemi legati all’eccessiva assunzione di fluoro durante la formazione dello smalto)
  • macchie bianche dovute a operazioni o interventi sul dente
  • macchie bianche dovute all’utilizzo di apparecchi ortodontici che hanno coperto parte del dente, quindi lasciandolo non esposto
  • macchie bianche dovute a traumi o urti

ICON LA SOLUZIONE

A volte nei denti è possibile notare delle piccole macchie di bianco acceso, più chiare rispetto al colore naturale del dente. Dei segni “gessosi” che possono essere molto anti estetici!

Solitamente queste macchie sono causate dalla fluorosi, cioè da un eccesso di fluoro durante la formazione dello smalto dentale. Ma le cause possono essere tra le più disparate, come una parte coperta del dente durante un trattamento, un trauma o una rottura del dente.

Sia chiaro, questa problematica non è legata a una scarsa igiene o a una patologia che possa rovinare il vostro sorriso. il fluoro non è dannoso per la salute dei denti, anzi è un elemento fondamentale per la loro formazione e fortificazione (avrete visto spesso nelle pubblicità che si tratta di un ingrediente molto utilizzato nei dentifrici). Eppure una eccessiva assunzione in particolari momenti può portare alla manifestazione di quelli che sono definiti “white spots” (punti bianchi), non preoccupanti ma di sicuro antiestetici, soprattutto se sono parecchio estese o se interessano più elementi dentali.

Se il colore naturale del dente è un po’ più scuro, queste macchie possono essere molto visibili. E la soluzione, in questo specifico caso, non può essere una igiene professionale o una seduta di sbiancamento (o almeno, non soltanto): Infatti non è possibile “grattare via” l’eccesso di fluoro come si fa con i sedimenti di tartaro o placca, in quanto si trova al di sotto dello smalto dentale; e lo sbiancamento potrebbe addirittura evidenziare ancora di più le macchie…

Quindi, cosa possiamo fare per eliminarle?

In questi casi è necessario sottoporsi a un trattamento specifico chiamato ICON. Di cosa si tratta?

Si parte con una visita preliminare, necessaria per ogni tipo di trattamento. Solo così sarà possibile avere una diagnosi precisa per individuare le cause della macchia del dente, decidere quale trattamento sia il più indicato e progettare le varie fasi del piano di cura.

In molti casi, se è già da più di sei mesi che non viene effettuata una pulizia professionale da un igienista, può essere richiesto di sottoporsi a una seduta di detartrasi. Infatti Il trattamento ICON prevede che venga effettuato su denti puliti, senza sedimenti di placca o tartaro. In Microdent anche le sedute di igiene sono effettuate con la massima cura, utilizzando il microscopio operatorio per l’eliminazione di placca e tartaro anche non visibile a occhio nudo, anche nelle formazioni sottogengivali. Solo così possiamo garantire una pulizia approfondita e attenta al dettaglio.

In alcuni casi è possibile sottoporsi al trattamento ICON subito dopo la seduta di igiene, in seguito a una eventuale smacchiatura o anche dopo sbiancamento. Si inizia con una prima applicazione di acido cloridrico: la sua funzione è quella di rendere la superficie del dente più ruvida e porosa, permettendo ai successivi prodotti di “infiltrarsi” nello smalto per agire direttamente sulla macchia. Questa pratica è chiamata “mordenzatura” e ha una durata di circa due minuti.

Dopo aver asciugato i denti da trattare con l’etanolo, è già possibile avere un'anteprima di come potrebbe essere il risultato finale in seguito al trattamento. Se le macchie risultano ancora troppo visibili, si può ricorrere a un’altra fase di mordenzatura, finché il risultato non sia soddisfacente.

Successivamente viene applicata una resina a bassa viscosità tramite uno strumento molto sottile, proprio per avere una applicazione più precisa possibile. Questa è la fase in cui avviene l’infiltrazione oltre lo smalto dentale: la resina agisce sulla macchia diminuendo la sua visibilità. Dopo che il prodotto agisce è possibile lucidare il dente e il trattamento termina!

ICON non comporta nessuna controindicazione. Nei giorni seguenti è possibile avvertire giusto un po’ di sensibilità dentale, ma che sparirà nel giro di pochi giorni. Non essendo una pratica invasiva, sarà possibile sottoporsi ad altre sedute di trattamento ICON in seguito se il risultato non dovesse essere soddisfacente. Ma nella maggior parte dei casi già dopo una settimana dalla prima seduta il miglioramento è ben visibile!

Inoltre, se ti rivolgi a noi per il trattamento ICON avrai tutti i vantaggi riservati ai pazienti di Microdent Dental SPA, tra cui:

  • assistenza pre visita e post visita
  • servizio a 5 stelle con customer care
  • trattamenti effettuati con il microscopio operatorio, per una maggiore precisione e una minore invasività
  • tecnologie all’avanguardia e materiali di altissima qualità
  • appuntamenti gestiti secondo le tue particolari esigenze
  • varie modalità di pagamento disponibili

Hai delle macchie bianche sui denti che vorresti eliminare? Contatta Microdent per fissare una prima visita e potrai scoprire se questa soluzione è adatta a te!

I RISULTATI

Il miglioramento nel colore dei denti sarà visibile già dalla prima seduta. Potrete notare fin da subito che le macchie saranno meno visibili. Ma l’effetto finale del trattamento sarà visibile dopo circa una settimana. Nella maggior parte dei casi, le macchie bianche dei denti spariscono in questo lasso di tempo.

Se ciò non dovesse accadere, è possibile ripetere l’operazione per migliorare l’effetto finale.

Se vuoi maggiori informazioni su questa soluzione, contattaci! Con una prima visita possiamo già capire se questa soluzione potrà fare al caso tuo.

Lavoriamo ogni giorno per migliorare la vita delle persone

Se stai cercando un dentista a cui affidarti, siamo certi di poterti aiutare. Cerchiamo infatti soluzioni su misura, basate anche sulle tue esigenze di tempo e di budget.

Sappiamo quanto siano importanti le certezze!

I protocolli Microdent sono stati sviluppati in oltre 30 anni di pratica, migliaia di ore di studio e oltre 4300 pazienti trattati.

Le nostre qualità sono riconosciute

Ecco alcune testate giornalistiche che hanno parlato di noi

Microdent Dental SPA Via Giuseppe Massarenti 412/2G - 40138 Bologna

Tel. 051 6232040

Dr. Simone Stori Iscritto all'Ordine degli Odontoiatri di Bologna numero 1575 P.IVA 07217640726 Copyright © Microdent 2020

Dott. Simone Stori – Dentista Bologna – Esperto Cura della parodontite

Lunedì e Venerdi: 8.30-18.30 - Mercoledi: 8.30 - 19 - Martedì e Giovedì: 9.00 - 19.30 - Sabato (2 al mese) 9.00 - 15.30

Una storia lunga ormai 30 anni, fatta di passione per il proprio lavoro, amore per la tecnologia e con una sola missione: debellare la parodontite nei nostri pazienti con le tecniche meno invasive ed efficaci, preservando i denti il più possibile e abbattendo la paura del dentista.
© Microdent. Riproduzione Vietata anche se parziale - Powered by Mario Pompilio.

Perchè riteniamo che tutti abbiano il diritto di masticare e sorridere possibilmente con i propri denti…nella massima serenità.